Testo e contesto è un laboratorio residenziale di scrittura narrativa dedicato al racconto dei luoghi e delle relazioni nel loro spettro storico-biografico, aspetti che rappresentano le basi di ogni teoria del racconto e di ogni produzione artistica.

Il laboratorio si svolgerà nella settimana dal 22 al 29 giugno 2019, ad Apella, tra le colline della Lunigiana, in alta Toscana, al crocevia tra Liguria ed Emilia, in una posizione strategica invidiabile: pochi chilometri di distanza dal Parco dei Cento Laghi e dal favoloso mare delle Cinque Terre e del Golfo dei Poeti, così come dalle spiagge della Versilia e dai sentieri delle Alpi Apuane, a meno di un’ora di macchina da LuccaPisa e Genova, un’ora e mezza da Firenze, due da Bologna e Milano, quattro da Roma. Un territorio noto per la storia, il paesaggio e la sua ricca cultura enogastronomica.

Sono previsti un massimo di 20 partecipanti e circa 50 ore di lezione.

La struttura che ospiterà gli iscritti e il laboratorio è l’Agriturismo Montagna Verde: un albergo diffuso e insieme un’azienda agricola biologica, nel borgo medievale di Apella. In pratica i partecipanti andranno a ripopolare il borgo, un suggestivo paesino sorto dal restauro conservativo della rocca, del monastero e della torre di avvistamento appartenuti ai prìncipi Malaspina. La struttura si ispira ai valori del turismo ecosostenibile e presenta un’eccellente offerta alberghiera: alloggi in appartamenti confortevoli, ricavati all’interno di antiche case padronali, un ristorante con le tipicità del luogouna piscina panoramicale biciclette, il bar, lo spaccio, il bioparco, l’orto biologico e i locali per la scrittura e la didattica. La formula residenziale offre il vantaggio di poter condividere un’esperienza più profonda, con l’idea di costituire un vero gruppo di abitanti ai quali assegnare nuove identità.

Testo e contesto si propone infatti come esperienza di formazione attiva e insieme performance creativa: un’opportunità per chi ha un progetto già definito come solo un’idea da sviluppare, per chi non ha i contatti giusti o sente il bisogno di bussole per orientarsi nel mondo editoriale, teatrale e letterario, per quanti vogliano dedicarsi interamente – anche per la prima volta – alla scrittura o al rapporto tra sguardo e racconto, in un contesto che favorisce la distensione, l’ispirazione, lo scambio di interessi e passioni, la sperimentazione. Ma la settimana è anche occasione di vacanza, ritiro dalle incombenze tra svago meditativo e piacere per la convivialità, l’aria aperta, il buon cibo, i bagni in piscina, le biciclettate, oltre a letture stimolanti, musica e conversazioni.

Una parte essenziale del lavoro si svolgerà dunque secondo il modello anglosassone del Writing Retreat e il fortunato metodo dei laboratori one-to-one di Transeuropa e del Transeuropa Discovery Tour: l’apprendistato passa dall’attenta lettura di testi propri e altrui come dalla ricerca di modelli alternativi a quelli più usati; l’apprendimento assume le forme del ritiro formativo e della scuola nel bosco: osservazioni, esplorazioni, interviste, passeggiate, escursioni in bicicletta, immersioni acquatiche e il resto di esperienze – guidate e non – apriranno uno spazio fisico, emotivo e letterario in cui possa confluire l’influenza reciproca tra luogo e scrittura, storia e natura, sguardo e voce.

Il laboratorio è coordinato da Giulio Milani, editor e scrittore. Tra i docenti in soggiorno, Gilda Policastro – critica letteraria, docente di poesia della scuola Molly Bloom e scrittrice – interverrà sull’uso dello sguardo e della voce in letteratura, mentre Vitaliano Trevisan – drammaturgo, sceneggiatore e scrittore – illustrerà il suo modo di raccogliere testi, immagini, prospettive e contesti, con lo scopo di fornire esempi che superino stereotipi, modelli desueti e automatismi di stile e di pensiero.

Il programma della giornata, in termini generali, è così scandito:
ore 9.00 – 12.30 lezione di gruppo o escursione
ore 12.30 – 16.00 pranzo e libero impiego della piscina, delle biciclette e del parco
ore 16.00 – 19.30 esercitazione o escursione
Cena al ristorante della struttura oppure libertà di movimento, da soli o in compagnia

Il check-in avrà luogo sabato 22 giugno a partire dalle ore 11.00 e il check-out sabato 29 giugno 2019 alla stessa ora. Le attività si concluderanno venerdì 28 alle ore 19.00. Seguirà la festa di fine corso, la mattina del sabato il congedo e gli ultimi suggerimenti di lavoro.

A chi si rivolge. A scrittori, poeti, drammaturghi, attori, lettori, fotografi, artisti, insegnanti, counselor, psicologi, formatori, escursionisti, curiosi e amanti dei luoghi e della natura. L’augurio è di comporre un gruppo eterogeneo perché la diversità di interessi arricchisca l’esperienza di tutti. Lo spirito è favorire la convivialità, a partire dalla condivisione degli spazi, dei pasti e dei movimenti, col miglior equilibrio possibile tra i costi e la qualità dell’offerta.

Per informazioni e prenotazioni scrivete a info@transeuropaedizioni.it
Docenti: Giulio Milani, Gilda Policastro, Vitaliano Trevisan
ulteriori info su http://www.trivianda.com/courses/testo-e-contesto/?fbclid=IwAR21DHSz7QaZf89ronr71uKmeNzhLppZep9jAFSp8zDDetMPWC0Zhpcwrvg