Camere Torre2018-01-25T10:34:54+00:00

Camere – “Torre”

Nella Torre, corpo centrale dell’Agriturismo, fin dal 1995 abbiamo al piano primo, a cui si accede con l’ampia scalinata in pietra arenaria, sia camere matrimoniali che quadruple:

  • Camera del “Forno” (matrimoniale)
    cosi chiamata per la presenza dell’antico forno in pietra della vecchia cucina del monastero;
  • Camera del “Prete” (quadrupla)
    cosi detta perché originariamente era la camera dell’ultimo sacerdote, Don Candido Vasini, che abitò il monastero fino al 1956;
  • Camera “La Perpetua” (matrimoniale)
    che era la camera originariamente della donna di servizio della canonica;
  • Camera il “Legno grande” (matrimoniale)
    cosi chiamato con riferimento alle grandi travi di castagno a vista del soffitto, e con parete in pietra comune alla muratura della Torre.

Le due camere “La Perpetua” e il “Legno Grande” possono essere unite, all’occorrenza,  per il comune ingresso in un’unica camera familiare con due zone notte separate e due bagni, ideale per famiglie con ragazzi. A piano terra abbiamo le due sale ristorante, ricavate dalla vecchia stalla e dal fienile, con un caminetto sempre acceso nelle giornate invernali, in cui trascorrere sereni momenti conviviali. Qui viene servita sia la colazione che il pasto, a pranzo e a cena.

Dotazioni

Tutte dotate di bagno privato con doccia, si caratterizzano per la presenza di solai in travi di legno di castagno, cosi come gli infissi, che sono tipici usciali in stile toscano, muratura in pietra a faccia vista e pavimentazioni in cotto toscano.

Le dotazioni delle camere sono le seguenti:

  • riscaldamento centralizzato
  • biancheria letto e bagno (un telo doccia e un telo bidet a persona)
  • mini frigorifero
  • phone e servizio cortesia con sapone e shampoo
  • mobili, sedie e tavolinetto in stile “arte povera”
  • copertura Internet senza fili gratuita
  • vista o sul centro storico, o sulle montagne e la verde valle

A circa 800 m dal corpo centrale Torre, percorribili in macchina (abbiamo parcheggio per entrambe le strutture), o con una bella passeggiata, lambendo il bioparco e attraverso il sentiero “Trekking Lunigiana”, si raggiunge il borgo di Apella.

Qui, a partire dagli anni 2000, abbiamo iniziato il recupero funzionale di antiche case padronali, abitate nei secoli da generazioni di famiglie contadine e costruite secondo la caratteristica architettura rurale lunigianese, con tratti comuni a molti antichi villaggi d’Appennino, poi disabitate da decenni e ridotte a ruderi prima del nostro intervento.

Info e Prenotazioni

OSPITALITA’

4zampe

wifi

gallery2